benvenuti

 

la perla delle grigne

none

Fuori dal mondo, al centro del mondo

 

 

Esino Lario è l'unico comune interamente immerso nel Parco Regionale delle Grigne Settentrionali. A solo un'ora e mezza da Milano, a 20 minuti da Varenna e dal lago, salendo lungo la Strada per Esino ci si addentra nel silenzio dei boschi per raggiungere lo spazio aperto incorniciato dalle montagne in cui si estendono i due nuclei antichi del centro abitato. Nel suo isolamento maestoso e modernissimo (la fibra ottica è arrivata fin qui!) Esino è base ideale per esplorazioni naturalistiche a piedi o in bicicletta, per scoprire le tante testimonianze storiche, documentate dal Museo delle Grigne, e per partecipare alle sue tante culturali, sportive e ricreative.

Vai al calendario.

 

Esino Lario e la Grigna Settentrionale in una foto di Carlo Maria Pensa (courtesy Archivio Pietro Pensa, Wikimedia Commons)

conosci

none

Fossili, ravioli di patate e valvole high tech

 

 

Nel 2016 Esino Lario ha radunato un migliaio di persone da tutto il mondo per Wikimania, il congresso annuale dei wikipediani che solitamente si svolge in metropoli ben attrezzate e facilmente accessibili. Impresa possibile in questo paese di montagna, dove gli abitanti sono abituati al lavoro duro e a raccogliere sfide difficili. Ne sono esempio la Scuola di arazzeria fondata al principio del secolo scorso per dare un'occupazione alle ragazze di Esino, e che in poco tempo si guadagnò premi di prestigio nazionale, o la produzione di componenti meccaniche di precisione commerciate oggi a livello internazionale. Scopri la storia del paese, dalle prime comunità celtiche e romane alla contemporaneità, le sue tradizioni tutt'ora vive nella cultura gastronomica e nelle feste, la passione per la montagna.

 

Foto di gruppo in occasione di Wikimania Esino Lario, 26 giugno 2016 (Niccolò Caranti / Wikimedia Commons)

organizza

none

Tutto quel che c’è da sapere per soggiornare a Esino

 

 

In questa sezione sono raccolte le indicazioni per raggiungere il paese, per l'accoglienza in albergo o in appartamento, i ristoranti, i negozi e altri servizi utili.

 

Esino Lario in una foto di Pierre-Yves Beaudouin (Wikimedia Commons)

chi siamo

none

contatti, crediti e notizie su questo sito

 

 

Questo portale vuole raccogliere in un unico contenitore le informazioni riguardanti il territorio di Esino Lario. Informazioni spesso reperite da altri siti e/o pubblicazioni, che dove possibile indicheremo come fonte. Se qualcuno ritenesse violato un suo diritto d’autore ce lo comunichi immediatamente inviando una mail con specificato il link: sarà nostra cura rimuovere immediatamente i contenuti.

Il sito esinolario.org è un’iniziativa di Manuela Magni e Walter Zannoni. Insieme a Manuela ne curano l'aggiornamento Marta Pigazzini e Marco Riva. Le riprese aeree del video iniziale sono state realizzate e concesse in Licenza CCBY da Nicolò Nascimbeni. La versione lanciata nel 2018 del sito è stata realizzata da Gianluca Maffoni e Marta Robiglio (progetto e realizzazione grafica) con la collaborazione di Dario Crespi (contenuti) e Chiara Somajni (supervisione), ed è un’iniziativa promossa dall’Associazione Amici del Museo delle Grigne in collaborazione con il Comune di Esino Lario e l’Ecomuseo delle Grigne nell’ambito del progetto “Wikimania Esino Lario: protagonismo online e offline” con il supporto di Fondazione Cariplo.

Collaborare è semplice. Basta inviare le notizie per la pubblicazione e condividere i contenuti sui social.
Il sito è già predisposto multilingua per chi volesse preparare contenuti in inglese.

È possibile raggiungerci via mail all'indirizzo info@esinolario.org
oppure seguirci su facebook

Qui trovi le condizioni d'uso e le istruzioni per l'utilizzo del logo "esino lario" e della grafica coordinata con i relativi link per il download.

Alcuni diritti riservati 2018 Ecomuseo delle Grigne

 

 

Alcuni diritti riservati 2018 esinolario.org